13.03.2018

PostFinance: il vostro partner di rete per la nuova soluzione comune degli istituti finanziari svizzeri per le e-fatture

Nel quadro dell’armonizzazione del traffico dei pagamenti, gli istituti finanziari svizzeri hanno deciso di adottare in futuro una soluzione comune per l’e-fattura. La nuova procedura semplificherà sia l’emissione che la ricezione delle fatture.

PostFinance fa da traino alla standardizzazione del traffico dei pagamenti in Svizzera e fornisce un contributo essenziale alla messa a punto della nuova soluzione per le e-fatture. Dalla collaborazione con SIX e alcune banche nasce una nuova procedura, che porterà notevoli semplificazioni e vantaggi sia in sede di emissione e che in sede di ricezione delle fatture.

Un’unica piattaforma per tutte le trasmissioni

Anche con la nuova soluzione gli emittenti delle fatture potranno trasmettere e-fatture tramite l’interfaccia attualmente in uso. Per raggiungere tutti i clienti e-banking delle banche e di PostFinance, in futuro saranno sufficienti un accordo e un’interfaccia con PostFinance. I destinatari delle fatture potranno continuare a decidere con quale banca usare l’e-fattura e i clienti di PostFinance potranno ricevere le e-fatture come di consueto tramite e-finance.

La nuova soluzione a pieno regime dal 2019

In una prima fase, dalla primavera del 2019, PostFinance offrirà agli emittenti delle fatture la nuova soluzione. Per la maggior parte degli emittenti delle fatture non sarà necessario alcun cambiamento sostanziale rispetto all’interfaccia già in uso con PostFinance. In un secondo momento PostFinance migrerà nella nuova soluzione anche le attuali e-fatture dei clienti e-finance. Da quel momento in poi questi potranno ricevere le loro e-fatture tramite il nuovo portale eBill (www.ebill.ch). Solo al termine della migrazione di PostFinance il nuovo iter sarà pienamente funzionante in tutta la Svizzera.

Nel breve termine i clienti di PostFinance non dovranno dunque adottare alcun provvedimento. Il vostro consulente PostFinance vi contatterà al più presto e vi potrà sottoporre un’offerta concreta nella seconda metà del 2018.